La Prestazione energetica di un edificio è la quantità effettivamente consumata o che si prevede possa essere necessaria per soddisfare i vari bisogni connessi ad un uso standard dell’edificio come l’utilizzo della climatizzazione invernale ed estiva, dell’acqua calda sanitaria, la ventilazione e l’illuminazione.

Questa quantità espressa in Kilowatt/ora al mq annuo (Kwh/m2a) dipende da fattori che tengono conto della coibentazione, delle caratteristiche tecniche e di installazione degli impianti, della posizione in relazione agli aspetti climatici, dell’esposizione al sole, dell’influenza delle strutture adiacenti, dell’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili,dal clima degli ambienti interni, ecc.

Lo schema seguente mostra le tipiche perdite di energia presenti negli edifici, agendo opportunamente è possibile migliorare drasticamente l’efficienza energetica della costruzione, limitando così sia i costi per l’utente che i danni all’ambiente.

losses

 

freccia2

IMP02SCS